10 ragioni per imparare a suonare gli accordi con barrè

Una delle cose principali su cui si concentra chi inizia a suonare la chitarra acustica, o la chitarra ritmica, è sicuramente quello degli accordi: se prendi in mano gli spartiti di qualche canzone che ti piace o ti interessa, troverai di certo un sacco di sigle, e di nomi a volte un po’ strani.

Ci sono gli accordi più semplici, quelli che impari abbastanza velocemente e che non hanno bisogno di troppo studio e tempo e poi ci sono quelli più difficili e ostici, che spesso hanno un unico comune denominatore: il barrè.

Avevamo già affrontato il tema degli accordi con il barrè in particolare avevamo parlato di un metodo in 5 passi per suonarlo in modo semplice.

Anche se per molti chitarristi, suonare il barrè rappresenta uno scoglio apparentemente insormontabile, devi vederlo come una specie di password, una chiave che ti permette di aprire una moltitudine di porte che prima non esistevano.

Tutte le sigle di accordi un po’ “strane” e “diverse” che vedi scritte sugli spartiti, nella grande maggioranza dei casi, sono eseguibili solo ed esclusivamente attraverso l’uso del barrè. Pensa quante opportunità in più si apriranno per te!

Quello che vogliamo fare, in questo articolo, è fornirti semplicemente 10 ragioni per spingerti a superare le difficoltà e ad imparare il barrè, cercando di farti capire la sua fondamentale importanza nell’utilizzo della chitarra che sia acustica o elettrica non importa

Ci sei? Partiamo!

1. IMPARERAI NUOVE CANZONI

L’abbiamo detto anche prima e lo ripetiamo: con il barrè si apre per te un mondo nuovo di canzoni da imparare. Il barrè, infatti, è una chiave che ti permette di aprire un sacco di porte, praticamente tutte quelle relative ai brani che più ti piacciono e che più ascolti.

Senza impararlo, infatti, sarai sempre limitato a suonare le poche canzoni con accordi  senza barrè o ad abbozzare (male), quelle in cui è per forza necessario!

2. ALLENAMENTO PER LA MANO

Il barrè rappresenta anche un grandissimo allenamento e rafforzamento per la mano.

La sua posizione, infatti, implica l’utilizzo di tutte e cinque le dita della mano sinistra, pertanto, allenandoti gradualmente ad utilizzarlo, rafforzerai moltissimo la tua mano, che si abituerà a posizioni più difficili ed impegnative.

E’ un po’ come quando, in palestra, carichi sul bilanciere 50kg dopo averne utilizzati 20 per tanto tempo. Una volta abituato al nuovo peso, farai i 20 con molta più facilità. Stessa cosa si può dire per il barrè: quando avrai preso dimestichezza, gli accordi che ti eri abituato a suonare prima ti sembreranno molto più facili!

3. MIGLIORERAI TECNICAMENTE

E’ inutile negare che, come ogni cosa nuova che si impara a fare sul manico della chitarra, anche il barrè ha dei benefici tecnici non indifferenti.

Ti permetterà sicuramente di salire un ulteriore scalino nella lunga scala che conduce alla completezza chitarristica e soprattutto acquisirai uno strumento in più nel tuo bagaglio tecnico, che potrai poi sfruttare anche su altri tipi di chitarre e in altri generi musicali…

4. SFRUTTERAI IN PIENO LA MANO SINISTRA

Con l’accordo del barrè, tutte le dita vengono impegnate. Questo è un upgrade importante rispetto agli accordi che eri abituato a fare, in cui almeno un dito restava libero.

Ogni dito potrà essere sfruttato, aumentandone così la resistenza e l’elasticità.

5. SUONERAI GLI ACCORDI IN  MODI DIVERSI

Grazie al barrè, potrai suonare in diverse posizioni del manico anche accordi che già sapevi fare anche senza il suo utilizzo.

Ad esempio il Sol Maggiore, potrà essere eseguito come un Fa Maggiore in terza posizione. Suonando gli accordi in posizioni diverse, anche se le note che li compongono restano le stesse, ti accorgerai che qualcosa, a livello di rendimento sonoro, cambierà, a seconda della posizione in cui li eseguirai!

6. CONOSCERAI OGNI ACCORDO

Grazie al barrè, hai la possibilità di conoscere praticamente ogni accordo che si può creare sulle note di una scala musicale.

Prima eri molto più limitato: conoscevi solamente accordi come La, Sol, Do, Re. Adesso ne puoi aggiungere di nuovi, come Si o Fa, ma anche tutti quelli legati alle cosidette alterazioni musicali, quindi i diesis (#) e i bemolle (b).

In poche parole gli spartiti, per te, d’ora in poi non avranno più segreti 🙂

7. FARAI UN’IMPRESSIONE MIGLIORE

In qualunque contesto pubblico ti capiti di prendere in mano la chitarra e cominciare a suonare, saper affrontare con dimestichezza e suonare tranquillamente un barrè, dà delle tue capacità chitarristiche e della tua sicurezza musicale sicuramente un’impressione migliore, soprattutto qualora ti dovesse capitare d’incontrare un altro collega o amico chitarrista!

8. POTRAI CAMBIARE TONALITA’ AD UN BRANO

La dimestichezza col barrè ti aiuta sicuramente nel caso in cui tu sia costretto, per necessità legate alla presenza di un cantante o per qualunque altra ragione, a cambiare tonalità di un brano.

Quasi sempre infatti, cambiando la tonalità di una canzone che originariamente non aveva barrè, capita di sbatterci contro ed è proprio in questo caso che dovrai essere preparato.

La conoscenza approfondita dei vari accordi e delle varie tonalità, con barrè annessi, si collega al penultimo punto della lista, quindi al…

9. POTRAI SUONARE IN UN GRUPPO

Ebbene sì, sembra banale dirlo, ma per suonare in gruppo e potersi così divertire è necessario un livello base che non può prescindere dalla conoscenza del famigerato barre’.

Quindi, se vuoi creare una band o esiste già e tu sei proprio il chitarrista… datti da fare e avrai molte soddisfazioni!

10. AUMENTERAI IL TUO LIVELLO DI MOTIVAZIONE

Nello suonare uno strumento musicale, anche l’aspetto psicologico è importantissimo. Imparerai tantissimi cose e dovrai superare diversi ostacoli, con cose che sicuramente farai più fatica ad immagazzinare rispetto ad altre.

Non spaventarti: il barrè è solamente uno dei primi ostacoli che affronterai, quindi riuscire ad immagazzinarlo e a farlo tuo ti aiuterà sicuramente a dimostrare a te stesso che ce la puoi e ce la potrai fare, adesso come in futuro.

Quindi ti sentirai carico e con l’energia di un bambino pronto per la prossima sfida!

Speriamo di averti convinto e di averti dimostrato che sì… del barrè non si può proprio fare a meno!

Torna a trovarci presto

Lascia un commento

Your email address will not be published.

top