Ascoltare per imparare a suonare la chitarra: ecco come fare!

L’aspetto pratico, nel mondo della chitarra, è molto importante ma sicuramente non è l’unica cosa conta.

Per diventare un buon musicista e, nella fattispecie, un buon chitarrista, ci sono però tante altre cose, piccoli e grandi dettagli che concorrono ad una tua completa formazione.

Oggi diventare un chitarrista mediocre è relativamente facile: sicuramente lo è di più rispetto a qualche anno fa, quando non c’erano tutti i mezzi tecnologici di cui la nostra generazione, fortunatamente, dispone. Siamo però sicuri che sia davvero una fortuna?

La rete è ormai piena di video, spartiti, tablature che possono senz’altro tornarti molto utili e che facilitano notevolmente il tuo compito.

Il lato oscuro di tutto questo, è che si sta piano piano imparando a “fare tutto un po’ a macchinetta”, in modalità copia-incolla, perdendo qualcosa di fondamentale per un musicista: la capacità di ascoltare.

Ascoltare è davvero importante quando si parla di musica: la presa di coscienza dell’altro individuo, dell’altro musicista, la possibilità di arrivare ad un confronto e, di conseguenza, ad una crescita reciproca.

O, più semplicemente, l’ascolto attento di un brano musicale, di una sequenza di accordi, l’incastro delle parti, gli arrangiamenti…

La tua testa dirà: “Perché devo farlo? Ho tutto lì a disposizione, a portata di clic!”

E’ proprio questo l’errore da non commettere!

Vediamo, in alcuni punti, quanto sia importante l’ascolto nel processo di apprendimento della chitarra e come poterlo fare nel migliore dei modi!

ASCOLTA CHI SUONA CON TE!

La musica è qualcosa da condividere. Certo, l’esercizio quotidiano viene fatto quasi sempre in solitudine, ma quando si suona è bello farlo insieme a qualcun’altro!

Non importa in quanti siate, quel che conta è che ci sia la voglia di suonare insieme!

Perché questo avvenga al meglio, tuttavia, è fondamentale non chiudersi “musicalmente” in sé stessi, ma aprirsi verso i propri compagni di musica e il miglior modo di farlo è ascoltarsi.

L’ascolto reciproco, anche mentre si sta suonando, permette di amalgamarsi, di imparare a conoscere il rispettivo modo di fare musica e, di conseguenza, crescere musicalmente!

Lo scambio di opinioni, di idee, persino gli scontri costruttivi, possono dare al tuo percorso musicale nuovi spunti, nuove prospettive, un nuovo modo di approcciarti al tuo strumento!

ASCOLTA CHI SA PIU’ DI TE

Un piccolo passo indietro, un piccolo gesto di umiltà nella vita non fa mai male e così anche nella musica.

Per crescere e migliorare è importante confrontarsi con chi sa più di noi, ma nel fare questo bisogna essere anche e soprattutto disposti ad ascoltare i consigli e i suggerimenti che ci vengono dati.

Se ti capita di suonare con un chitarrista con più anni di esperienza alle spalle, non pensare di sapere già tutto, ma ascolta quello che ha da dirti e quello che, eventualmente, può consigliarti per affinare la tua tecnica o per renderti un chitarrista migliore.

APERTURA MENTALE E MUSICALE!

Oggi abbiamo a disposizione tutta la musica del mondo, in qualunque momento. Figo, no?

Bè, non ti rimane altro che sfruttare questa grande opportunità, che le generazioni prima di noi, nemmeno si sognavano!

Ascolta di tutto, dal rock, al blues, il metal, la musica latina, Edm, il Rap, la Trap.

C’è davvero l’imbarazzo della scelta! Alcune cose, probabilmente non ti piaceranno al primo colpo, succede… Non essere frettoloso, e offrigli una seconda possibilità, riascoltando!

Potrai scoprire qualcosa che magari la prima volta ti era sfuggita e che ti potrebbe arrivare a fare amare quel genere che non avresti mai pensato… Esattamente come succede nei film!

TRASCRIVI GLI ACCORDI DI UNA CANZONE!

Certo, così a parole sembra facile, dirai tu… In effetti è un esercizio che richiede un po’ di allenamento!

Magari, comincia dalle canzoni più facili e poi, via via, prosegui con quelle più complesse.

Cerca di capire che tipo di accordo è quello adatto in quel determinato punto della canzone, dovrai fare qualche prova e ti porterà via un po’ di tempo, però ti assicuriamo che sarà tempo davvero ben speso!

Crescerai infatti davvero tanto dal punto di vista musicale e ti ritroverai con un orecchio molto più allenato!

Inoltre, non sempre avrai a disposizione internet e gli “aiuti tecnologici”: mettere alla prova il tuo orecchio, sarà importantissimo nelle occasioni in cui ti verrà richiesto di…improvvisare sul momento!

ASCOLTA I TUOI IDOLI

I grandi miti, i grandi chitarristi, le vere rock-star! Tutti noi ne abbiamo avuti uno o più di uno e ne siamo rimasti affascinati, colpiti, magari sono proprio loro ad avere influenzato la nostra scelta di diventare chitarristi!

Ascoltali spesso e per lungo tempo, magari aiutati anche con qualche video, concentrandoti però soprattutto su quello che fanno con la chitarra: il modo personale di suonare, le particolarità del loro suono, la tecnica che hanno nell’eseguire determinati assoli.

Magari mettiti in cuffia, ad occhi chiusi, e concentrati con tutto te stesso nel cogliere le sfumature della loro chitarra: di solito, i grandi chitarristi hanno sempre qualcosa che li rende assolutamente inconfondibili!

RICONOSCERE LE TIPOLOGIE DI ACCORDI

Se ti dicessimo accordo maggiore? Accordo minore? Diminuito? Di settima?

Sono tutti i tipi di accordi che ti può capitare di incontrare e di suonare…

Non è fondamentale impararli a riconoscere per essere considerata un buon chitarrista, ma fa sicuramente parte di quelle conoscenze che un musicista deve necessariamente avere e mettere nel proprio bagaglio personale.

ASCOLTARE IN SOLITUDINE

Il contesto in cui ascolti qualcosa, è importante tanto quanto l’ascolto stesso, anzi, aiuta a migliorarlo e a fartene godere ed assaporare appieno i benefici.

Quindi ritagliati un momento che possa essere davvero solamente tuo: una passeggiata in un posto tranquillo, ma anche la casa vuota possono essere luoghi e momenti in cui trovare il giusto silenzio e la giusta concentrazione.

Speriamo di averti offerto dei buoni spunti e ti auguriamo buon ascolto!

A presto da noi di impararelachitarra.com!

Lascia un commento

Your email address will not be published.

top