50 termini chitarristici e musicali che ti saranno sicuramente utili

Quante volte, magari leggendo proprio un articolo di impararelachitarra.com, o di un altro sito o rivista musicale ti sarai chiesto “E questo termine, ma cosa cavolo cosa significa?”

Se hai cominciato ad avvicinarti alla musica da poco, ti sarai senz’altro reso conto del fatto che ci sono veramente tantissime cose da imparare. Non solo nozioni di teoria per chitarra che cerchiamo di spiegare con parole semplici, ma anche quelle che riguardano il mondo del tuo strumento vero e proprio.

Ci sono scale, arpeggi e tutto quello che compone il bagaglio “pratico”, quindi ciò che vai effettivamente a suonare con la chitarra, ma anche un background di termini che devono essere assolutamente appresi.

Certo, oggi con internet e il mondo della tecnologia è molto facile riuscire ad avere in fretta risposte, però crediamo che un vero musicista debba riuscire ad immagazzinare quante più nozioni possibili, che potranno senza ombra di dubbio tornargli utilissime nel proseguo del suo percorso.

In questo articolo, vogliamo provare ad aiutarti proprio in questo: abbiamo pensato di creare un glossario, con 50 termini chitarristici e musicali in ordine alfabetico, che spaziano dalla forma della chitarra ad alcuni degli accessori più comuni ed utilizzati dai chitarristi, fino ad arrivare a parte della terminologia propria della teoria musicale.

Tranquillo, tutto spiegato in parole semplici… nel caso non ti fosse chiaro qualche termine non esitare a farmi domande qui sotto nei commenti, sarò felice di risponderti!

Siamo sicuri che alla fine di questa guida, avrai senz’altro ingrandito il tuo bagaglio culturale chitarristico ed avrai maggiore consapevolezza nell’approcciare al tuo strumento!

Cominciamo!

ACCORDATURA

In musica, con questo termine si intende la regolazione di uno strumento musicale, per renderlo accordato sia in base al sistema d’intonazione generale che a quello del proprio strumento. Qui abbiamo parlato dell’argomento link articolo accordatura

ACCORDATURA APERTA

Nel gergo chitarristico, con accordatura aperta s’intende un tipo di accordatura diverso da quello tradizionale. A tal proposito, ti rimandiamo a questo nostro articolo, che tratta approfonditamente l’argomento link articolo accordature aperte

ACCORDO

Un accordo musicale è l’unione di tre o più note, suonate simultaneamente

AMPLIFICATORE

Come dice la parola stessa, si tratta di un apparecchio elettrico che “amplifica” il suono prodotto dalla tua chitarra acustica o elettrica, ed eleva quindi un segnale sonoro inizialmente più debole ad uno molto più consistente.

ARPEGGIO

L’arpeggio è un particolare modo di eseguire un accordo musicale. Di solito l’accordo è una serie di tre o più note da suonare simultaneamente: con l’arpeggio, invece, le note dell’accordo vengono prodotte una in seguito all’altra e non insieme.

ARRANGIAMENTO

L’arrangiamento, in musica, è l’organizzazione strumentale di una melodia o di una composizione. Dato un brano musicale, si decide come “arrangiarlo”, quindi ad esempio quale strumento utilizzare in un determinato momento e, più in generale, che sound dare alla composizione.

ASSOLO

In una canzone o in una composizione musicale, la parte eseguita da uno strumento solista.

BARRE’

In gergo chitarristico, il barré è un “accordo mobile” in cui sono assenti le corde a vuoto.

Consiste, appunto, nel coprire tutte e sei le corde con il dito indice della mano sinistra e nell’utilizzare le altre dita per l’accordo richiesto. In questo articolo ne abbiamo parlato di come suonare il barrè con un semplice approccio in 5 passi.

BATTIPENNA

Di solito maggiormente presente nelle chitarre acustiche, è la parte sottostante alla buca della chitarra, serve per proteggere la cassa armonica dagli sfregamenti del plettro.

BEMOLLE

In teoria musicale, è un’alterazione discendente di un semitono, relativa alla nota a cui si applica

BENDING

Il bending è una tecnica chitarristica che prevede la piegatura con una o più dita di una corda verso quella superiore o quella inferiore. In sostanza, la nota musicale suonata viene alterata di uno o più semitoni, sia ascendenti che discendenti.

BUCA

Parte della chitarra posta sulla cassa armonica, che ha la funzione di fare uscire dalla cassa stessa il suono risonante.

CAPOTASTO

Negli strumenti a corda, è la barretta posta all’inizio della tastiera e nelle cui scanalature sono inserite le corde.

CAPOTASTO MOBILE

E’ un accessorio usato da molti chitarristi, serve a bloccare le corde su un determinato tasto e, di conseguenza, a “spostare” il manico in avanti. Il primo tasto della tastiera diventerà quello immediatamente successivo al capotasto mobile.

Non sai come e quando utilizzarlo? Ecco un articolo che parla di questo accessorio per chitarra.

CASSA ARMONICA

La cassa armonica è la cassa di risonanza della chitarra. E’ tipica delle chitarre classiche e di gran parte di quelle acustiche

CHIAVE

La chiave musicale è un simbolo posto all’inizio del pentagramma o, più raramente, lungo lo stesso, con la funzione di fissare l’altezza dei suoni e la posizione delle note e, conseguentemente, di determinarne il nome.

CORDE

L’elemento principe della chitarra, quelle su cui vengono poggiate le dita e su cui si suona. Possono essere di vari tipi e materiali, come ad esempio nickel, bronzo, rame… In base alla tipologia della chitarra e del genere musicale che si sta suonando.

A seconda delle corde montate, varia notevolmente il suono della chitarra.

Se ti puo’ interessare in questo tutorial abbiamo parlato anche di come cambiare le corde alla chitarra seguendo uno schema semplice in 10 STEP.

DIESIS

In teoria musicale, è un’alterazione ascendente di un semitono, relativa alla nota a cui si applica

DITEGGIATURA

E’ l’indicazione numerica utilizzata sullo spartito, per indicare o consigliare le dita più opportune da utilizzare nel determinato caso

FINGERSTYLE

Tecnica chitarristica che consiste nel suonare la chitarra direttamente con le dita, senza l’utilizzo di plettro o altri accessori chitarristici.

FRET

Barrette metalliche presenti sulla tastiera della chitarra, che servono a delimitare i tasti.

GLISSATO

Particolare effetto chitarristico, ottenuto facendo scivolare il dito sulle corde, sia verso la parte finale della tastiera (verso la nota più acuta), sia viceversa (verso la nota più grave).

GRADO

Il grado di una scala musicale, si può intendere come la funzione e il ruolo che una nota assume all’interno della scala stessa.

HAMMER ON

Tecnica chitarristica che consente nel passare da una nota più grave ad una più acuta, senza l’utilizzo della mano destra. Dopo aver suonato la prima nota, senza suonare con la mano destra, si preme con la mano sinistra il tasto della nota corrispondente.

Normalmente l’hammer on è utilizzato soprattutto sulla stessa corda.

IMPROVVISAZIONE

L’improvvisazione, in musica, è un’attività libera ed estemporanea, in cui il musicista suona senza seguire un ordine o uno spartito, bensì seguendo qualche piccola regola musicale, ma soprattutto il proprio istinto.

LEGATURA o LEGATO

Tecnica esecutiva che prevede la continuazione di un suono o di due suoni, senza che questi si interrompano.

MECCANICA

Sulla paletta della chitarra, le chiavette che permettono la regolazione della tensione delle corde

MODO

Il modo regola l’ordine di successione dei toni e dei semitoni di una determinata scala musicale. Esistono tanti tipi di modi musicali, i più famosi sono quello maggiore, formato dalla successione T-T-S-T-T-T-S e quello minore, che si distingue, a sua volta, in minore armonico, melodico e naturale.

NUT

Termine inglese con cui viene indicato il capotasto fisso.

OTTAVA

In una scala, si indica con il termine “ottava” l’insieme di otto note che, partendo da una prima nota di riferimento (es. Do) conduce alla stessa nota successiva (Do).

PALETTA

La parte terminale del manico della chitarra, su cui sono fissate le corde e da cui, attraverso le meccaniche, ne viene regolata la tensione.

PATTERN

Posizioni ripetitive e sempre uguali che si creano con le dita sul manico della chitarra, legate soprattutto a scale o a determinate frasi musicali di breve durata.

PAUSA

In uno spartito musicale, la pausa è un segno grafico che indica un momento di silenzio e di interruzione del suono.

PEDALIERA

Nella chitarra elettrica, strumento che fa da intermediario tra la chitarra e l’amplificatore e che permette, attraverso una serie di pedali, di modificare il suono prodotto.

PENTAGRAMMA

Sistema di riferimento per la rappresentazione grafica della notazione musicale, è l’insieme dei cinque righi orizzontali e paralleli e dei quattro spazi su cui vengono scritte e trascritte le note musicali.

PIROLO

Oggetto di forma cilindrica posta sul ponticello in alcune tipologie di chitarre acustiche, che ha la funzione di fissare l’estremità delle corde al ponticello stesso.

PLETTRO

Strumento utilizzato insieme o in sostituzione delle dita, per pizzicare e suonare le corde.

PONTE

Parte della cassa armonica sul quale vengono fissate le corde.

PULL OFF

Tecnica chitarristica che consiste nel passare da una nota più acuta ad una più grave tirando la corda verso il basso, senza l’aiuto del plettro ma utilizzando solamente le dita della mano sinistra.

RIFF

Più comunemente noto come ritornello, è una frase musicale ostinata e ripetitiva di svariate battute, che viene ripetuta più volte di seguito.

RIGO

Sul pentagramma musicale, una delle cinque linee orizzontali utilizzabili per la notazione musicale.

SCALA

Serie di note, ascendenti o discendenti, ordinate secondo una successione precisa e determinata di toni e semitoni.

SPAZIO

Sul pentagramma musicale, uno dei quattro spazi posti tra i righi, utilizzabili per la notazione musicale.

STRUMMING

Tecnica chitarristica tipica della chitarra ritmica, che consiste nel percuotere, in vari modi, le corde della chitarra stessa. In questo articolo, abbiamo parlato degli strumming pattern adatti ai principianti

TABLATURA

La tablatura (nota anche come tab) altro non è che un metodo alternativo di scrittura musicale, nella quasi totalità dei casi applicata al basso e alla chitarra.

Se vuoi approfondire questo argomento, proprio la settimana scorsa abbiamo parlato di come si leggono le tablature per chitarra

TONALITA’

Relazioni musicali e armoniche che regolano i rapporti tra le note e gli accordi di una stessa scala musicale.

TONICA

Primo grado, e nota di riferimento, di una scala musicale diatonica

TRUSS ROD

Barra di metallo inserita all’interno del manico della chitarra, che serve al manico stesso per sostenere la tensione che le corde inevitabilmente gli applicano.

UNISONO

Due o più suoni prodotti simultaneamente, aventi la stessa altezza e la stessa durata musicale.

ZOCCOLO

In certe chitarre, quella parte dello strumento che unisce il manico alla cassa armonica.

E qui terminiamo, siamo arrivati a 50 😉

Speriamo che questa serie di termini e definizioni di teoria di base sia per chitarra acustica che elettrica possano davvero tornarti utili così da poter accrescere la tua cultura musicale!

Buon divertimento

Lascia un commento

Your email address will not be published.

top