I software per chitarra che dovresti conoscere

L’avvento del computer ha cambiato radicalmente il modo di studiare la chitarra, e ne ha ampliato le possibilità di utilizzo nelle nostre case grazie a software per chitarra.

Oggi è possibile, con una spesa minima, ottenere una buona simulazione di amplificatori ed effetti sul nostro computer, realizzare registrazioni di qualità ed essere seguiti passo dopo passo nel nostro studio da software appositamente creati.

Vediamo i tre software per chitarra che il chitarrista moderno dovrebbe conoscere.

GUITAR PRO

Una delle rivoluzioni più importanti nell’ambito della didattica chitarristica ha seguito l’avvento dei “tabs reader”. Il più famoso di essi è senza dubbio Guitar Pro.

Esso permette di leggere dei file creati dalla comunità di appassionati (sul web è possibile trovare, gratuitamente, una quantità enorme di canzoni), e offre numerose opportunità. Innanzitutto, abbiamo l’opzione di visualizzare gli spartiti e le tablature di ogni traccia di una canzone (quindi chitarra, basso, batteria, sassofono ecc.), poi di eseguire l’intero pezzo in formato midi, di rallentare o velocizzare il brano, di ascoltare solo le tracce selezionate, e molto altro.

Sia per la composizione che per lo studio, Guitar Pro è un must e non costa nemmeno molto, infatti l’iltima versione (oggi siamo arrivati alla 6) costa intorno ai 60€, quindi una spesa che quasi tutti possono sostenere. Se lo vuoi provare clicca qui.

AMPLITUBE / GUITAR RIG

Con una buona scheda audio avrai (grazie ad Amplitube o a Guitar Rig) la possibilita’ di simulare di numerosi modelli di amplificatori ed effetti, senza doverli acquistare. L’interfaccia dei due programmi, seppur differente, è in ogni caso semplicissima; la facilità d’uso elevata ed immediata, e la qualità degli effetti di livello professionale.

Quale scegliere tra i due? E’ indifferente, scegli in uno dei due software per chitarra in base alle tue preferenze, magari scaricati le versioni demo dai siti e provali prima visto che le cifre in gioco si aggirano intorno ai 350/400 dollari.

Ecco dove puopi trovare la demo per amplitube, mentre qui trovi quella guitar rig.

GARAGE BAND

 

Presente nel pacchetto base del sistema operativo Mac, Garage Band è un eccelente programma per iniziare a comporre e a registrare i propri pezzi. Con una infarinatura base di teoria musicale, e al limite senza di essa, l’utilizzo del programma sarà semplice e veloce, in piena tradizione Apple.

Garage Band permette di registrare strumenti reali, come chitarra, basso e voce, e di utilizzare gli strumenti software presenti (le librerie interne sono piene di suoni di synth, violini, batterie, trombe e chi più ne ha più ne metta). In più, Garage Band mette a nostra disposizione un’ampia libreria di loop per ogni strumento e stile.

 

8 comments

  • Gabriella /

    Ciao Manuel molto probabilmente ho un problema al computer non riesco a vedere i video, poi ho difficoltà con la lezione n. 7, non conoscendo òa musica non so le note che ci sono e la loro figura non so se mi spiego mi puoi aiutare? Gabriella a parte le prime 6

  • impararelachitarra impararelachitarra /

    Ciao Gabriella,

    scusa ma ho visto il tuo mesaggio solo ora…

    Non capisco ma per favore se hai acquistato il video corso per avere un’assistenza dedicata scrivi a questa mail:

    assistenza @ impararelachitarra .com (senza spazi)

    A presto!

  • chiara del gaudio /

    fai schifo

  • impararelachitarra impararelachitarra /

    Grazie…

    Si puo’ sapere il motivo?

  • waw è fantastica

  • waw è fantastica… 🙂

  • francesca /

    ciao Manuel, complimenti per l’articolo..
    ho un problema, ho suonato una chitarra virtuale di un sito internet che produceva dei suoni,
    il problema è che non riesco a trovare una pedaliera multieffetto con il medesimo suono
    è possibile tramite softwarquesti e a risalire ai suoni degli strumenti online di questo sito affinché io possa collegare la chitarra reale al computer
    in sostanza vorrei suonare con la chitarra reale i suoni della chitarra virtuale
    spero di essermi espressa bene
    grazie ciao

  • Andrea /

    Ciao Francecsa,

    purtroppo non posso fare un gran che’ per aiutarti…

    Prova a sentire quelli del sito se ti possono consigliare qualcosa che possa riprodurre il suono simile a quello che produceva il loro sito.

    A presto

Lascia un commento

Your email address will not be published.

top